Rakuten lancia la propria criptovaluta

In 2016, il gigante dell'e-commerce giapponese Rakuten acquisito Bitcoin-wallet Bitnet, che aveva precedentemente investito in, e organizzato la propria blockchain-lab. Uno dei primi risultati di tale operazione è il lancio di un proprio criptovaluta Rakuten Coin, che trasferisce il programma bonus Rakuten Super punti al blockchain. La data di rilascio della nuova criptovaluta non è ancora nota.

Rakuten

Circa la creazione di “moneta senza limiti” CEO annunciato Rakuten Hiroshi Mikitani durante il Mobile World Congress di Barcellona. La società si aspetta che questo modo sarà attirare più clienti in tutto il mondo, riducendo le commissioni, anche nel cambio delle valute. Ma prima di tutto questa innovazione è chiamato a rivitalizzare il programma di fidelizzazione Rakuten, che i consumatori sarà ora considerare come un “contributo alla blockchain.”

Al di sopra di 15 anni del Super punti del programma bonus, più di un trilioni di “super-punti” sono stati accreditati, che è uguale a $ 9.1 miliardo, e ora gli utenti avranno maggiori opportunità di applicare i propri risparmi. Rakuten Coin è previsto per essere introdotto su tutte le filiali della società, tra cui la piattaforma di trading francese PriceMinister, che è attualmente rimarchiati e sarà rinominato Rakuten, e il servizio Cashback americana Ebates, acquisito dalla società per $ 1 miliardi nel 2014.

Mikitani ha sottolineato che Rakuten “è molto diverso da Amazon”: “Il nostro compito è quello di ricreare la rete di imprese commerciali. Noi non vogliamo staccarli da parte dei clienti, ma, anzi, ci sforziamo di essere un catalizzatore. La nostra filosofia è quella di dare il potere nelle mani della società, e non solo per fornire benefici materiali. ” Anche nella nota azienda che “la gente vuole certe cose che non può essere ottenuto in qualsiasi altro luogo”. Solo nel mercato giapponese Rakuten unisce su 44,000 I negozi, numerazione miliardi di utenti in tutto il mondo, e le entrate della società per 2017 era $ 8.8 miliardo.

Durante il suo discorso al Mobile World Congress, Mikitani ha parlato di altri piani della società. In particolare, per espandere ulteriormente il programma di fidelizzazione, Rakuten si aspetta di diventare un operatore di telefonia mobile a tutti gli effetti e si prepara ad applicare con la corrispondente domanda al Ministero degli Affari Interni e delle Comunicazioni del Giappone (da 2014, Rakuten è un operatore virtuale cellulare con il marchio Rakuten mobile). Anche, il servizio aumenterà la sua attività nel proprio messenger Viber, che già oggi ha un miliardo di utenti registrati. Forse l'esperienza di creare il proprio blockchain e criptovaluta sarà trasferito al messaggero. Considerando i piani simili di Telegramma, in un prossimo futuro il principale mercato finanziario non sarà banche, ma di messaggistica istantanea.


Scrivi: Richard Abermann


 

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *