Regolamento di Crypto mercato in 2018

Gli esperti ritengono che in 2018, ci si può aspettare che i governi aumentare il controllo sulla mercato ICO, scambi criptovaluta, e commercianti. Allo stesso tempo, le principali banche centrali del mondo apprezzano potenziale, in particolare, la criptovaluta, bitcoin-e sono pronti ad acquistare il prossimo anno. Abbiamo esaminato in che direzioni l'approccio dei vari organismi finanziari verso mercato crypto si svilupperà in 2018.

regolamentazione ICO

le autorità monetarie quest'anno in molti paesi hanno introdotto regolamentazione ICO e hanno espresso il loro atteggiamento verso questo modo di attrarre investimenti. Così, Cina e Corea del Sud ufficialmente vietato l'ICO tenuto sul loro territorio. Anzi, Gli stati uniti, Canada, Svizzera, Giappone, Singapore, e U.A.E. emesse diverse decisioni che consentono ICO ufficialmente, con ICO sottoposta alla regolamentazione delle autorità fiscali. gettoni emessi possono rientrare nell'ambito delle leggi vigenti, per esempio, quella disciplina le operazioni tra i fondi. Secondo Jerry Brito, Direttore esecutivo della organizzazione no-profit Coin-Centro, i governi seguano l'esempio degli Stati Uniti e aumentare il controllo sulla vendita a gettone, in 2018. Negli USA, alcuni gettoni specifici in un ICO sono considerati titoli e regolati dalle leggi in materia. Stephen Obie, un partner di studio legale internazionale Jones Day, esprime un'idea simile:

“Penso che sicuramente maggiore chiarezza si realizzerà attraverso azioni di contrasto e altre linee guida che la SEC darà nel mercato token. Il regolatore conosce questo mercato e lo prende sul serio.”

regolamento criptovaluta

Gli esperti ritengono che saranno prese azioni simili a ICO in materia di criptovaluta, in particolare, bitcoin. Dmitriy Zhulin, co-fondatore di INS Ecosystem, si sofferma su questo problema:

“Come bracci Bitcoin, regolamento sarà primo telaio OIC e poi passare a cryptocurrencies, però, è difficile prevedere ora se questo avrà un esito positivo o negativo per l'industria. Nonostante un aumento nella regolazione dello spazio cripto, Credo che blockchain come una tecnologia non sarà ostacolato da regolamento pesante.”

transazioni Bitcoin sono già vietati in paesi, come Bolivia, Ecuador, India, Bangladesh, Islanda, Kyrgyzstan, Marocco, Nepal, Malaysia, Indonesia, e Taiwan. Allo stesso tempo, Cina, dove è vietato il commercio sugli scambi criptovaluta locali, e la Russia si stanno preparando le bollette di regolazione criptovaluta, che potrebbe entrare in vigore nel 2018. Negli Stati Uniti, bitcoin investitori dovranno riferire guadagni per l'Internal Revenue Service (IRS) e pagare le tasse in base alle Avviso 2014-21.

A dicembre 4, i regolatori finanziari del Regno Unito e della UE hanno dichiarato sulla pianificazione per approvare la legge in base al quale i commercianti e gli investitori criptovaluta, in alcuni casi, sarebbero tenuti a rivelare le loro informazioni personali, e gli scambi criptovaluta avrebbe dovuto fornire alle autorità l'accesso alle informazioni degli utenti. Secondo gli organismi finanziari statali, sono necessari per prevenire l'attività di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo queste misure. L'armonizzazione dei diversi approcci verso questo problema sarà completato nei primi mesi del 2018, e la legge entrerà in vigore entro la fine del prossimo anno.

Regolamentazione del mercato Crypto

le banche centrali del G7 e criptovaluta

Ogni segno indica il rafforzamento della regolamentazione del mercato crypto dalle autorità finanziarie nei diversi paesi. regolatori, però, vedere il potenziale in criptovaluta pure. In 2018, le banche centrali del G7 dovranno iniziare a comprare cryptocurrencies per sostenere le loro riserve in valuta estera. Una svolta per le banche centrali G7 sarà quando la capitalizzazione bitcoin supera il valore di tutti SDR (diritti speciali di prelievo). Si tratta di uno strumento di riserva internazionale creata dal Fondo monetario internazionale (FMI) per integrare i suoi paesi membri’ riserve ufficiali. capitalizzazione Bitcoin, per esempio, ha già superato il valore del DSP (circa $291 miliardo).

Un altro punto critico sarà la realizzazione che i valori delle monete G7 sono svalutando contro cryptocurrencies. In 2018, saremo testimoni Bitcoin e altri cryptocurrencies diventando i più significativi valute internazionali per capitalizzazione di mercato, secondo gli esperti.

moneta digitale nazionale

Con la creazione di valute digitali nazionali, molti paesi stanno anche progettando di tradurre i loro valute nazionali blockchain. Jim Angleton, Presidente della Aegis FinServ Corp, è sicuro che il numero dei paesi produttori di tali valute potrà solo crescere:

“Sappiamo che al giorno d'oggi 108 paesi stanno sperimentando con l'emissione di valute digitali a favore di eliminare la loro carta moneta ed uscendo dipendenza dal U $ D. Noi crediamo 20+ Paesi inizieranno Beta Testing verso i loro obiettivi.”

Lo scorso ottobre, siamo venuti a sapere che la Russia avrebbe ottenuto una propria moneta digitale nazionale, cryptoruble. Il governo prenderà il controllo sul rilascio e la circolazione di cryptoruble in Russia, con criptovaluta mineraria diventando impossibile. Anche, Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha emesso un'istruzione, secondo cui il lancio del criptovaluta nazionale El Petro è prevista per il prossimo anno. stock di risorse naturali del Venezuela, come l'oro, olio, e diamanti, sarebbe eseguire El Petro.

Il commercio di ICO e cripto sono stati ufficialmente vietato in Cina, ma è stato il primo paese che ha testato il prototipo digitale della moneta nazionale. Yao Qian, capo del Dipartimento di Digital Research valuta presso la Banca popolare di Cina, ha dichiarato che il regolatore finanziario deve emettere criptovaluta nazionale che sarebbe servita come una moneta a corso legale al più presto possibile.

Nel mese di dicembre le banche centrali degli Emirati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita hanno lanciato un'iniziativa pilota per i pagamenti transfrontalieri. Il coinvolgimento della banca centrale dell'Arabia Saudita è notevole, dato che prima non c'erano dichiarazioni ufficiali circa criptovaluta, mercato crypto, o blockchain dai regolatori finanziari del paese. L'U.A.E., nel suo turno, sta sviluppando una serie di progetti blockchain nel settore pubblico e privato, e Global Blockchain Consiglio di Dubai è responsabile di molti di loro.

Regolamentazione del mercato Crypto