scienziati nucleari russi arrestati per l'utilizzo di supercomputer al mio criptovaluta

agenti di sicurezza russi hanno arrestato diversi scienziati che lavorano presso un impianto testata nucleare russo top-secret con l'accusa di estrazione cripto-valute.

Gli scienziati avevano cercato di utilizzare uno dei supercomputer più potenti della Russia di miniera Bitcoin, i media dicono.

Il Centro Federale nucleare in Sarov, Russia occidentale, è un strettamente sorvegliato no-terra di e non era nemmeno segnata sulle mappe sovietiche.

Il servizio stampa del centro ha detto: “C'è stato un tentativo non autorizzata ad utilizzare le strutture informatiche per scopi privati, tra cui i cosiddetti mineraria.”

supercomputer del Centro Federale nucleare vanta una capacità di 1 petaflop, l'equivalente di 1,000 trilione di calcoli al secondo.


Autore: Sara Bauer


 

Related posts:

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *