studioso islamico dice Bitcoin è conforme ai sensi della legislazione Sharia

Una recente dichiarazione da uno studioso islamico che Bitcoin è conforme alla sharia potrebbe essere la causa dietro di oggi $1000 impennata dei prezzi, l'apertura del mercato agli investitori musulmani che in precedenza erano incerti se il criptovaluta qualificato come il denaro sotto la sharia.

Bitcoin ricade sotto alcune definizioni di denaro in Sharia - tutto ciò che diventa ampiamente accettate come valuta da parte della società o mandato del governo.

Mufti Muhammad Abu Bakar, un consulente Sharia e responsabile della conformità a Blossom Finanza a Jakarta, pubblicato un documento sentenza che, in alcuni casi, Bitcoin può effettivamente essere Halal (consentito).

Un estratto leggere:

"In Germania, Bitcoin è riconosciuta come moneta legale e quindi si qualifica come il denaro islamica in Germania. In paesi come gli Stati Uniti, Bitcoin manca lo status monetario legale ufficiale, ma è accettata per il pagamento in una varietà di commercianti, e quindi si qualifica come il denaro consuetudine islamica “.

inoltre, Bitcoin e la tecnologia blockchain allineano bene con la Sharia ideologia. Riserva frazionaria in cui la proprietà del denaro in gioco è il risultato di un “prestito immorale” (usura) è vietato. Perché blockchain dimostra innegabilmente proprietà, in realtà è più compatibile con la Sharia di banking, e questo era tutto incluso nel documento pubblicato dal Mufti Muhammad Abu Bakar.

 

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *